Login
domenica 19 novembre 2017
Menu
Siti Amici
Camarina

Camarina

museocamarina_00.jpgMuseo di Camarina

La fondazione di Camarina, colonia siracusana risale, secondo Tucidide, al 598 a.C.
La storia arcaica della città viene funestata intorno al 552 a.C. da un forte contrasto con la madre-patria Siracusa.
Il periodo di maggiore notorietà per Camarina è quello corrispondente alla sua seconda fase di vita, quella di età classica, dagli inizi alla fine del V secolo. Dopo la distruzione ad opera dei Cartaginesi, nel 405 a.C., Camarina viene nuovamente ricostruita ad opera di Timoleonte. Questa fase della città si chiude con la distruzione romana del 258 a.C. alla quale segue una nuova ricostruzione che dá vita alla città repubblicana.

Museo di CamarinaDel suo antico passato Camarina conserva i ruderi del tempio di Athena (V sec. a. C.), la cinta muraria, lunga ben 7 chilometri, edificata prima del 553 a. C., la "casa dell'altare" (IV-III sec. a. C), con un'ara centrale. Di interesse archeologico sono anche: la cosiddetta "casa dell'iscrizione", il cui nome è dovuto ad un'iscrizione su piombo che riporta annotazioni topografiche e la compravendita dell'abitazione, e la "casa del mercante".

Museo di CamarinaMuseo di CamarinaMuseo di Camarina

Il museo è ubicato all'interno dell'area archeologica dell'antica città "classica" di Camarina in una costruzione rurale di fine ottocento. Il sito dista 35 Km da Ragusa ed è raggiungibile percorrendo la strada provinciale S. Croce-Scoglitti. Il museo illustra la storia politica, civile ed economica della città di Camarina, lo sviluppo urbanistico, i più importanti monumenti e la produzione materiale ed artistica.

 

All Rights Reserved - [ddr 2007]